oggi : 23 Novembre 2017
 
 
network
home
aggiungi ai preferiti
mail
vai al forum
contatta la redazione
pagina indietro
inserisci il tuo annuncio nel mercatino annunci


Una buona struttura

Il link dalla pagina principale della guida che porta a questo articolo è: Verso la semantica: una buona struttura. Il termine "semantica" in generale è lo studio della parola. Google in testa ha sviluppato vari algoritmi che cercano di capire il significato di un sito. Cioè con vari test cerca di interpretare se un sito parla effettivamente di quello che l'utente cerca. Attualmente Google tiene conto di questo fattore e nei risultati si affida ad un suo algoritmo semantico per classificare i suoi risultati.

Attualmente Google dà più valore ad un link proveniente da un sito che parla dello stesso argomento che ad un link da un sito che parla di un argomento diverso. Un link a tema.

Però Google riesce a capire se un sito è valido, se parla di quell'argomento e quindi a dare un peso diverso alla pagina principale. Google ha un suo algoritmo che calcola quanto parla quel sito (o la sezione) di un certo argomento. Quindi io penso che Google stia perfezionando questo algoritmo e che voglia affidarsi sempre di più a lui.

Quindi ora "ti voglio spiegare" come creare una buona struttura, creare una struttura che parli fortemente di un tema. Questa struttura ti permetterà di avere un posizionamento migliore per la chiave principale.

Si parte dai link al tag <title></title>

I punti su cui mi soffermerò per farti capire come si crea una buona struttura sono:

  • I link
  • Le pagine interne
  • Case History

I LINK

Per creare una buona struttura devi usare i link assoluti e non relativi. Per link assoluto intendo i link che contengo http:// e per link relativo quello che contiene solo il percorso del file senza http://. In molti sostengono che è uguale per i motori di ricerca mettere un link assoluto o metterlo relativo. Il motivo principale per cui io uso i link assoluti è il seguente:

Le pagine della guida sul sito madre, si trovano attraverso questo percorso:

http://www.giorgiotave.it/
guida_posizionamento_nei_motori_di_ricerca/

Ora, quando vado a linkare tutti gli articoli se metto i link in percorso relativo saranno così:

articolo1.php

articolo2.php

articolo3.php

Invece io li ho linkati tutti con percorso assoluto. Quindi in ogni link darò più informazioni al motore e gli dirò che la pagina si trova in una sezione dove parlo di /guida_posizionamento_nei_motori_di_ricerca/

LE PAGINE INTERNE

In ogni articolo darò un link al successivo e uno all'elenco di tutti gli articoli in modo da rafforzare ancora di più la sezione.

In ogni pagina metterò un title che spinga la mia sezione. Se noterai tutti gli articoli contengono un titolo cosi: articolo - guida al posizionamento nei motori di ricerca Se ci pensi bene io ho usato i due tag che secondo il mio test sono i più importanti per google. Il tag title e il nome della cartella.

CASE HISTORY

Dico questo perchè ho fatto alcuni test. Uno dei più significativi è il test fatto sulla mia guida al php. Vedi che la sezione è strutturata quasi come ti ho descritto sopra, cambia solo la posizione del title. La sezione è arrivata in 12 posizione per la chiave "guida php" dopo che google ha preso le sue pagine. In seguito ho messo uno-due link perchè i concorrenti si fanno sentire, ma non ho spinto più di tanto la mia key.

> Links Utili

> Pubblica questa guida sul tuo sito: questa guida puo' essere liberamente copiata e ripubblicata sul tuo sito web a patto di NON modificare in alcun modo i contenuti, il copyright e i links in essa presenti (pero' puoi modificare la grafica e il layout come preferisci). Per scaricare la guida da mettere sul tuo sito clicca qui

> Copyright:  questa guida e' realizzata da Giorgio Taverniti e promossa da 3 Web Marketing e Madri Internet Marketing