oggi : 23 Novembre 2017
 
 
network
home
aggiungi ai preferiti
mail
vai al forum
contatta la redazione
pagina indietro
inserisci il tuo annuncio nel mercatino annunci

Sezione: tecnologia inserito il: 29/06/2012
Come scegliere il nuovo frigorifero
Prima o poi arriva il momento di dover sostituire il frigorifero di casa, sostituzione che diventa ancor più necessaria soprattutto se si possiede un vecchio frigorifero a due motori e quindi dai consumi proibitivi. Negli anni passati non si dava molta importanza al consumo di energia di un apparecchio domestico, come appunto il frigorifero, perché bene o male l’energia era sempre disponibile e i suoi costi erano ancora sostanzialmente ragionevoli.

Oggi, ma questo accada già da alcuni anni, con i costi in continuo aumento, una verta attenzione ai consumi è d’obbligo, per cui anche le aziende produttrici hanno orientato le loro produzioni verso il rispetto di alcuni parametri progettuali tali da garantire una riduzione dei consumi di energia. Infatti, si è accresciuta anche la consapevolezza di dover consumare meno anche per preservare il pianeta dai problemi dell’inquinamento, del surriscaldamento del globo che tanti problemi seri sta cominciando a produrre.

Nella giusta scelta, sarà indubbiamente avvantaggiato colui che confronta prodotti dalle caratteristiche diverse in modo da individuare più facilmente quello che meglio si adatta alle sue esigenze, sempre con un occhio attento ai consumi. Ogni frigorifero esposto in un grande centro commerciale o presentato su internet, ma questo vale ovviamente anche per tutti gli altri prodotti in vendita di qualsivoglia natura, espone obbligatoriamente una targhetta dove sono indicati esattamente, tra le tante caratteristiche, anche i consumi e, in particolare, la categoria di appartenenza.

Quelle che in sostanza indica consumi decisamente ridotti è la A++, e man mano che scendono i segni più o si va avanti con le lettere dell’alfabeto, vuol dire che i consumi sono maggiori. Questa indicazione è stata studiata apposta per rendere immediatamente percepibile i livelli di consumo di energia di tutti gli apparecchi elettici.
Nel passato, i frigoriferi che erano anche dotati di un congelatore separato, erano alimentati da due motori, quindi consumi doppi, mentre ora provvede a tutto un solo motore, con evidente riduzione dei consumi.

Altro parametro da prendere in considerazione sono le misure che devono essere compatibili con le necessità della famiglia. E’ infatti valutare tali dimensioni in quanto l’apparecchio che alla fine verrà scelto, non deve essere certamente sottodimensionato, altrimenti si sarà fatto un acquisto sbagliato, ma parimenti non deve essere sovradimensionato, a meno che non si pensi che in un futuri non troppo lontano la famiglia possa crescere id numero. Stessa cosa per gli apparecchi che offrono la possibilità della produzione quasi istantanea di ghiaccio o dell’erogatore di acqua fredda. Sono tutte opzioni che hanno un costo, anche in termini di consumi, per cui acquistare un apparecchio con queste caratteristiche che potrebbero essere sfruttate solo un apio di volte l’anno, sarebbe alla fine un acquisto sbagliate.

Per individuare il frigo giusto, quindi, confronto, buon senso, e il gioco è fatto.

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.